mercoledì 25 marzo 2009

Pino Beccaria "Fotosintesi"



Si, il disco di Pino Beccaria! E allora? Questo blog è certo dedicato alla musica Brit Pop, ma anche a quei gruppi o artisti scomparsi e i cui dischi sono magari di difficile reperibilità, e comunque sempre di musicisti che mi hanno colpito o che per me hanno significato qualcosa.
Beh, questo disco ammetto che mi piace. E poi ha una canzone in particolare che mi ha sempre emozionato e quindi eccolo qui.
Nel 1998 Pino Beccaria lascia i Ragazzi Italiani e tenta la via solista. La sua strada si incrocia con Zampaglione e Sinigallia (quando ancora i due erano buoni amici) che gli scrivono gran parte dei pezzi presenti su questo disco. Ecco, immaginatevi dei Tiromancino più adolescenziali, più ingenui, più innocui se volete, ma perchè no anche più freschi, spensierati e senza le classiche paranoie zampaglioniche. Il disco di Pino Beccaria è questo, con piacevoli melodie e testi semplici semplici.
Alcuni pezzi sono bruttini (il simil reggae di Settembre o il ciondolio senza pretese di Io sono qui), ma almeno 2 li trovo incantevoli, e non sto scherzando. Sto parlando di Perso e Correndo Dietro ai Giorni. Il primo è un diamante pop fatto di melodia sognante con un ritornello che cresce a dismisura, il secondo pezzo è una ballata degna della Morr Music, battuta elettronica morbida, chitarre quasi shoegazer nel finale e la voce dolce di Pino a cullarci in modo sognante. Due pezzi che da soli valgono un disco, anzi, una carriera, visto che per ora questo resta l'unico disco di questo ragazzo romano. Ma io non smetto di aspettare il suo ritorno! Pino sei 1 eroe!!! (2000 BMG)

- Fotosintesiclorofilliana
- Io Sono Qui
- Perso
- Fragole Buone Buone
- Strategie
- Correndo Dietro Ai Giorni
- Nonostante I Cambiamenti
- Di Notte Illuminami
- Giorno Di Pioggia
- Settembre

PINO BECCARIA

2 commenti:

  1. Cristo! Hai combinato il guaio: credevo sarebbe stata sufficiente la speciale puntata pop di "Melting Pop" ed invece Pino Beccaria spunta anche qui! E che devo dirti? Che sono pienamente d'accordo, ovviamente! "Perso" è un gran bel pezzo, anche il testo è interessante! Pino aveva diverse frecce da lanciare eppure nessuno l'ha mai ascoltato!
    Poco più avanti per tutti coloro che avessero incrociato sul proprio cammino Riccardo Sinigaglia e Federico Zampaglione, ci sarebbe stato l'incontro con il successo! Per Pino non andò esattamente così e l'unico errore che gli rimane da fare è quello di riformare i "Ragazzi Italiani"! ("se questo fosse vero amore..." ) Io sapervo pure il balletto... e non è un vanto!

    RispondiElimina
  2. No....Pino non deve cedere alle lusinghe della REunion (se mai glielo proporranno....ma può anche darsi)...dovrebbe trovare qualcuno che crede in lui e rimettersi in gioco, magari seguendo proprio la traccia musicale di un pezzo come "perso", quiandi meno elettonica e più suonata....dai Pino, io ci credo!!

    RispondiElimina