venerdì 31 luglio 2009

Davide De Marinis "Quello che ho"








Davide De Marinis è uno dei miei idoli. Si lo devo ammettere. E sono stato davvero molto fortunato, per la professione che faccio, a conoscerlo (seppure, per ora, solo al telefono). Amo quella sua faccia pulita, quella sua aria da bambinone, quei suoi testi così spontanei, umili, gentili...testi di una quotidianità spaventosa mi viene da dire, ma proprio per questo parole in cui è facile ritrovarsi (un pò come il primo Carboni per capirsi) e poi le sue lineee melodiche sempre facili e lineari, arrangiate bene, pulite e, perchè no, scontate, si, ma di grande impatto. Non dice niente di nuovo Davide De Marinis, ma in quello che fa è sincero e questa sincerità mi ha sempre colpito. Questo è il suo esordio, o meglio la ristampa del suo primo disco,uscito nel 1999 sull'onda del successo "Troppo Bella" (che quando entrava in testa non ne usciva più!!). In questa versione ci si trova in più l'estiva "Gino!" e l'ottima "Chiedi Quello Che Vuoi" che fu presentato a Sanremo 2000 e ottene buoni consensi anche in radio.
Una canzone su tutte "Non mi basti mai"...intimismo commovente. Non dico altro.
Non fermatevi alle apparenze! Questo disco potrebbe davvero stupirvi. Ps: Curiosità è che i disegni e i quadri raffigurati nell' interno dell'album sono opere dello stesso De Marinis, che se la cava egregiamente anche come pittore! (2000 EMI)

- Chiedi Quello Che Vuoi
- Gino!
- Troppo Bella
- Cambiare Aria
- I Sentimenti Nascono
- Se Davvero
- Solo In Città
- Ciò Che Cerco
- Come Il Sale
- Quello Che Ho
- Non Mi Basti Mai
- Ho Chiuso Gli Occhi


DAVIDE DE MARINIS

1 commento:

  1. mi fa piacere vedere evocato in questo blog un cantautore semplice, genuino, onesto come il buon Davide... sembrava uno dei soliti cantanti radiofonici, come da sempre ne sforna la discografia italiana.. invece Davide De Marinis in questo bel disco d'esordio sfodera ottime melodie, accompgnate da una voce "battistiana" e testi lineari, conditi da belle immagini...
    bellissima e intimita "non mi basti mai", splendida la sanremese "chiedi quello che vuoi", diventata un autentico tormentone (con finale "osè" per la coppia britpop e simpatica e gradevole "Gino" con la frase "Gino ha perso la testa... si fa le canne"...
    più avanti De Marinis si scoprirà meno banale di quello che ad orecchie distratte poteva sembrare (niente a che spartire con Pago o Di Cataldo, pr intenderci), peccato che nel 2009 ormai lo conseiderino in pochi... resterà probabilmente legato nella memoria collettiva al trascinante ritornello "sei troppo bella, troppo bella.. da dimenticare" ma vale la pena scaricarsi anche il cd contenente il singolo "la pancia".

    RispondiElimina