martedì 4 agosto 2009

Davide De Marinis "Passo Dopo Passo"



Nel 2001 Davide De Marinis ritorna alla carica con il secondo disco. Il singolo portante, con il quale andò anche al Festivalbar, era "La pancia", ma diciamolo subito che siamo lontani dalla genuinità del primo disco. Un secondo lavoro che sembra fatto un pò troppo di corsa (a dispetto del titolo che invece evoca 1 immagine di rilassatessa e attenzione), magari per sfruttare il buon successo dell'esordio, e che sicuramente in fase di melodie e di arrangiamenti è inferiore rispetto a "Quello che ho". Eppure, in mezzo a canzoni che lasciano difficilmente il segno, c'è la zampata vincente di Davide in due pezzi: ci sono almeno un paio di brani che davvero meritano applausi a scena aperta. Sto parlando di "Fuori Moda" e di "Come un razzo". Attenta e ironica visione sul problema dello sballo serale la seconda e gioiellino pop pungente la prima. Due pezzi che da soli valgono il disco, arricchito anche dalla nuova verione di "Non mi basti mai", capolavoro vero e proprio che già compariva nell'esordio.
Discograficamente è il punto debole di De Marinis, ma anche i più grandi possono commettere qualche sbaglio, o no? (2001 Emi)

- La Pancia
- Non Mi Basti Mai
- Come Un Razzo
- Fuori Moda
- L'Ombra Della Luna
- Il Guerriero
- Con Le Dovute Precauzioni
- Ahi Ahi
- Valvola Di Sfogo
- Morire Di Piacere
- Non Ti Nascondere

DAVIDE DE MARINIS

Nessun commento:

Posta un commento