domenica 21 marzo 2010

Suede "Suede"









Poche parole....è la storia della musica. Stop. (1993 Nude)

I Suede furono fra i protagonisti del Brit-pop degli anni '90, grazie ai loro ritornelli orecchiabili e ad arrangiamenti che ne esaltavano il melodismo. Bernard Butler (chitarre e piano) era l'intelligenza del gruppo, mentre il cantante fotogenico Brett Anderson ne era l'immagine pubblica.
Un po' per il sound relativamente spoglio di orpelli e un po' per il "crooning" intenso e teatrale alla Bowie del cantante, gli esordi giustificarono l'entusiasmo: Drowners (il primo singolo, maggio 1992) e` un brano di vecchio glam-rock arrangiato in maniera maestosa, un ritornello etereo librato su una giostra di tastiere psichedeliche e un possente soul-rock alla Faces. Un riff cadenzato di chitarra conduce la melodia circolare di Metal Mickey (ottobre), in cui Anderson da` un saggio magistrale di come scavare fra le ottave le note piu` orecchiabili; la melodia ammaliante di Animal Nitrate (febbraio 1993) singhiozza sul boogie alla T. REx del sintetizzatore. Nulla che non sia stato ascoltato decine di volte nella storia del rock, ma tutto e` reso con pathos quasi religioso.
Suede (Columbia, 1993), per il quale i media Britannici avevano creato un'attesa spasmodica, e` una dotta enciclopedia di trucchi melodrammatici, che spesso lambiscono arrangiamenti da rock progressivo, con tanto di Genesis e Moody Blues fra le righe. Per di piu` le canzoni vantano testi saturi di riferimenti alla sbandierata bisessualita` del cantante, all'eroina, alla sodomia, al suicidio, secondo un canovaccio che prevede di ambientare la musica in un mondo bestiale che contrasti (o complementi a meraviglia) il viso grazioso e innocente del cantante. Rispetto ai singoli e` piu` palese (anche per la mancanza di melodie memorabili) la derivazione dal glamrock: So Young ruba l'effetto a Ziggy Stardust, la lunga ballata di (il retro Dolly lo ruba a Marc Bolan ), Pantomime Horse si sbriciola nel proprio patetismo, Breakdown accenna a note di pianoforte da sonata romantica. (Piero Scaruffi - http://www.scaruffi.com)


- So Young
- Animal Nitrate
- She's Not Dead
- Moving
- Pantomine Horse
- The Drowners
- Sleeping Pills
- Breakdown
- Metal Mickey
- Animal Lover
- The Next Life


SUEDE

5 commenti:

  1. esordio epocale! poco da aggiungere per un collage di canzoni pop rock glam scintillanti! alchimia perfetta, immagine giusta! pezzi trascinanti... qual'è la migliore? So young? Animal Nitrate? Metal Mickey? The Drowners?
    no, non ci riesco a stilare una classifica! CAPOLAVORO! e dire che manca My Insatiable One!!!
    tanto per dire a che livello di creatività arrivavano i nostri geni!

    RispondiElimina
  2. Approvo quanto detto nel primo commento.
    Bellissimo esordio.

    RispondiElimina
  3. Yeah!! Ps...i Blur arriveranno presto....ho dovuto cancellare il post degli Oasis perchè mi hanno tolto link sti maledetti!
    Ciao. Ricky

    RispondiElimina
  4. British Style9 aprile 2012 00:10

    Voglio essere chiaro: sono un appassionato di rock, ascolto tantissima musica .. riconosco lo spessore di gruppi come Pink Floyd, Stones, The Who, Oasis, ect ect .. tutte formazioni che davvero hanno fatto pezzi che spaccano.
    Ma qui si parla di un album epocale, disco di esordio degli Suede: ci vorrebbero troppi aggettivi per descriverlo. Meraviglioso,potente,decadente,dolce,spettrale ect ..
    Bernard Butler fa conoscere al mondo tutto il suo talento: i 4 singoli più Moving,Animal Lover,Pantomine Horse,Painted Pleople,My Insatiable One,She's not Dead .. cavolo tutte le inserirei. Insomma, il mio disco che riesce a battere tutti, il primo della lista. Peccato lo sprofondamento nel dimenticatoio della storia.

    Complimenti per il blog e grandissimo per il lavoro di ricerca musicale!

    Sergio

    RispondiElimina