martedì 3 maggio 2011

Lowgold "Promise Lands"



Il più sofferto e il più personale album dei Lowgold e, lo dico ocn un pò di amarezza, anche il meno bello.
Rimaniamo su un livello qualitativo alto, ma paragonato agli altri due dischi, questo lavoro dimostra segni di cedimento con canzoni un pò monocordi e non così felicemente ispirate.
A tutt'oggi l'ultimo lavoro del gruppo. (2008 Goldhawk)

- Clear
- Burning Embers
- Just Like Skin
- Don't Let Love In
- Flame
- When The Song Is Over
- Dead Sea
- Nothing Stays The Same
- Farmer's Tale
- Hope & Reason


LOWGOLD

Nessun commento:

Posta un commento