domenica 24 luglio 2011

The Honeymoon "Dialogue"


Ah, brutta cosa l'essere completisti. Va a finire che nella smania di ricerca ti ritrovi a casa dischi che poi non ascolterai mai.
Però li hai perchè dentro quel disco c'è quello che prima suonava nei tuoi idoli, poi è impazzito, si è messo a fare samba brasiliana, ma tu no, imperterrito hai deciso che, in virtù del passato, di lui devi avere tutto!
Tranquilli, non è proprio questo il caso, ma è giusto la spiegazione del perchè ho il disco degli Honeymoon, infatti ai posti di comando qui c'è Wayne Murray dei Thirteen:13 (che riprende anche un suo vecchio classico!), e non potevo lasciarmi sfuggire la nuova produzione di questo artista che con il precedente gruppo mi aveva conquistato non poco.
La voce è decisamente incantevole e facciamo i complimenti a Thorun Magnusdottir, che ci mette impegno a rendere tutto così dolce e avvolgente (e a me ricorda le mie care M2M).
La musica è un pop facile facile, arrangiamenti da classifica, tipo una Lene Marlin tanto per capirci. Insomma il dischetto buono per le vostre vacanze al mare! (2004 RCA)


The Honeymoon return to whisk us away with a full-length album, Dialogue, having already tempted us with their excellent Passive Aggressive EP.
They straddle the extremely fine line between credible home-made folk-rock and Corrs'-style pop confectionary. Despite being a principally acoustic album, the layer of production sheen that coats the otherwise gentle songs is undoubtedly a bonus as the muscular sound complements the songs wonderfully.
The perfect vocals of Icelandic female singer Thorun Magnusdottir, (occasionally supplanted or augmented by songwriter/ guitarist Wayne Murray) certainly help their cause, and it appears that they may be one of those rare bands that can be heard by everyone.
The use of differing instrumentation (the rare use of a svarmandal is a welcome treat in "Chaos Theory") will appeal to those looking for something different, as will the combined vocal harmony--part Gram and Emmylou, part pop perfection.
Meanwhile the songs are strong enough to appeal to the casual listener; there's enough commercial appeal to make hits out of "Stay All Night" and "Reconcile" at the very least. (Thom Allott - http://www.amazon.co.uk/)


- Passive Aggressive
- Chaos Theory
- Reconcile
- Truth Hurts
- Summer's Gone
- Stay All Night
- I Don't Know What To Say
- Act Like You Know Her
- Out In The Open
- Moving On
- Little Ways
- Come Undone


THE HONEYMOON

Nessun commento:

Posta un commento