mercoledì 1 agosto 2012

L'Impaziente Inglese: quinta puntata





La quinta puntata del mio programma.
Buon ascolto a tutti!
Ricky



3 commenti:

  1. grandi classici amico.. oasis, pulp, addirittura placebo, veruca salt e molti ricordi evocati.. ero con te in entrambi i concerti evocati, oasis e placebo, anche se con quest'ultimi mi sa che avevo mandato il mio alter ego dopo-sbronza :-)

    a parte gli scherzi, è vero, che brutto ricordo la teenage angst così rallentata!!! altro che quella primissa volta che me la feci ascoltare prima di una lezione universitaria, nel '96 con le cuffie e io urlai.. "ma chi cazzo è? Alanis Morissette???"

    RispondiElimina
  2. hai visto i simple minds a modena? come sono attualmente? io li avevo visti nel 1989 al palatrussardi, con suoni però molto cambiati rispetto a quelli splendidi new wave di primi anni 80.
    saltando di palo in frasca ho letto un'intervista all'organizzatore dei concerti all'ippodromo di milano. dice che per gli stone roses la quasi totalità degli spettatori erano inglesi che seguono tutte le date? confermi? ora mi spiego l'alta affluenza...

    RispondiElimina
  3. Ahahah...grande Vanoli!! Eh si, sempre presente. Non mi ricordavo più di quella scena della Morissette....roba da prenderti a calci! ;-)
    Si spillo, ecco la mia recensione dei simple a Modena, gran bella serata: http://www.radiopopolareverona.it/index.php?module=Pagesetter&func=viewpub&tid=11&pid=317

    Non saprei cosa dirti sugli inglesi ai Roses....

    RispondiElimina