domenica 8 dicembre 2013

A volte ritorno...la mia classifica musicale del 2013...




Dio mio, è una vita che non passavo più dal mio blog. E pensare che una volta ero sempre qui a postare vecchi dischi targati brit-pop. Poi, vabbè, mi hanno letteralmente fatto passare la voglia e così tra Rockerilla e Troublezine mi sono proprio dimenticato del blog. E non è cosa buona e giusta.

Tra i buoni propositi del 2014 ci metto quello di tornare a scrivere un pò di più su questo spazio, anche solo per postare qualche intervista o mettere qualche mio commento delirante.

Nel frattempo mi trovo qui a fare l'ultimo post dell'anno con le mie classifiche dei migliori e dei peggiori dischi (leggasi porcherie disumane) del 2013: i migliori (e peggiori) dieci e poi sono tutti undicesimi, diciamo così. Aloha.

Dischi IN...

- The Proctors "Everlasting Light"
- The 1975 "The 1975
- Savoir Adore "Our Nature"
- Money "The Shadow Of Heaven"
- Chvrches "The Bones Of What You Believe"
- Pure Bathing Culture "Moon Tides"
- Fidlar "Fidlar"
- Lights & Motion "Reanimation/Save Your Heart"
- Sulk "Graceless"
- Hem "Departure & Farewell"

Veronica Falls "Waiting for Something to Happen", Rookie of the Year "Canova Presents: The Goodnight Moon Part II", Daughter "If You Leave", Radio Days "Get Some Action", Il Fratello "Il Fratello", Goldfrapp "Tales Of Us", Ski Lodge "Big Heart", Campetty "La raccolta dei singoli", The World Is A Beautiful Place & I Am No Longer Afraid To Die "Whenever, If Ever", Glasvegas "Later...When The TV Turns To Static", Virginiana Miller "Venga il regno", Whie Lies "Big Tv", MBV "MBV", Younghusband "Dromes", Joanna Gruesome "Weird Sister", The Spook School "Dress Up", Kids In Glass Houses "Peace", Dowsing "I Don't Even Care Anymore", Beach Day "Trip Trap Attack", Fall Out Boy "Save Rock n Roll", A Pale Horse Named Death "Lay My Soul to Waste", Carcass "Surgical Steel", Savages "Silence Yourself".

Dischi OUT...

- Daft Punk "Random Access Memories" (probabilmente una delle più grandi porcherie che abbia mai ascoltato in tutta la mia vita)
- Strokes "Comedown Machine"
- Editors "The Weight of Your Love"
- Beady Eye "Be"
- Atoms For Peace "Amok"
- Tribes "Wish To Scream"
- 30 Seconds to Mars "Love, Lust, Faith and Dreams"
- Bastille "Bad Blood"
- Chapel Club "Good Together"
- Arcade Fire "Reflektor"

Phoenix "Bankrupt", Queens Of The Stone Age "...Like Clockwork", Turin Brakes "We Were Here", The Knife "Shaking The Abitual", I Cani "Glamour",  Depeche Mode "Delta Machine", MGMT "MGMT", Factory Floor "Factory Floor", Franz Ferdinand "Right Thoughts, Right Words, Right Action", Vampire Weekend "Modern Vampires Of The City", Stereophonics "Graffiti On The Train", Placebo "Loud Like Love", L'Officina Della Camomilla "Senontipiacefalostesso Uno".

...e questo è quanto. Aloha. Ricky



7 commenti:

  1. Grazie, speravo proprio di trovare questo post prima della fine dell'anno. (Claudio)

    RispondiElimina
  2. anch'io ci tenevo tanto amico.. bentornato! :-)

    RispondiElimina
  3. e comunque concordo con la gran parte dei dischi citati tra i migliori, specie quelli di sulk, light & motion e savoir ador che mi hai fatto scoprire tu.. tra i primi 10 però avrei fatto salire i nostrani virginiana miller, hanno fatto davvero un disco di gran qualità.. sugli out beh, sfondi una porta aperta... mamma mia, quanti grossi nomi caduti... dagli strokes, che ho adorato fino all'altro ieri, agli editors ai sempre più imbarazzanti beady eye, mentre non classifico proprio 30 seconds to mars, officina della camomilla o bastille.. non sono d'accordo sul flop di arcade fire e MGMT, a me piacciono ancora.. mentre spiace per il brutto rientro in pista dei turin brakes

    RispondiElimina
  4. Grazie dell'attesa allora ragazzi!
    Il post sulle classifiche è un classico e non poteva mancare. Hai ragione Vanoli sui Virginiana, meritavano i primi 10, ma accidenti c'era veramente tanta, tanta roba. Però loro in Italia per me sono stati i numeri uno. Disco favoloso. I disastri dell'anno è vero hanno nomi altisonanti che hanno fatto tonfi clamorosi.MGMT proprio non mi piace, Arcade lo trovo tronfio e pieno di sè. Non mi dice nulla. A presto eroi.

    RispondiElimina
  5. bentornato ...anche se alcuni dei tuoi dischi OUT a me sono piaciuti!

    RispondiElimina